focus

Nord e Sud insieme verso l'Europa

Sottotitolo
Stazione Marittima di Napoli, 21 ottobre 2021

Coesione territoriale 2021-2030: cambiamenti strutturali e strategici per lo sviluppo e la convergenza socioeconomica del Paese

Nel 2021 si apre un decennio cruciale per il futuro del nostro Paese, grazie alla spinta accelerata del PNRR, ma anche all’avvio di cicli di programmazione, europei e nazionali, destinati alla realizzazione di interventi in grado di affrontare e risolvere nodi strutturali e di sistema che da troppo tempo bloccano la crescita, produttività e la competitività, con effetti ormai insostenibili per la coesione economica e sociale.

Il ritardo del Mezzogiorno e delle sue diverse Regioni e la dinamica declinante del Centro-Nord possono e devono trasformarsi in un’opportunità straordinaria, per avviare un processo di convergenza socioeconomica dell’intero Paese alle diverse scale territoriali – regionale, nazionale ed europea – cogliendo appieno le sfide poste dall’UE della transizione ecologica e digitale, della coesione e della resilienza, ma anche e soprattutto delle riforme strutturali. L’obiettivo deve essere quello di “anticipare” e “accelerare” nel Sud quello che serve a tutto il Paese, affidando all’intera area una missione strategica di cambiamento in una logica di integrazione e di sinergia col Centro-Nord.

L’evento “Sud e Nord insieme verso l’Europa” vuole rappresentare un grande momento di confronto tra il sistema della Rappresentanza regionale di Confindustria e le Istituzioni Politiche e Amministrative europee, statali e regionali, per condividere analisi, strategie e obiettivi, programmi, progetti e strumenti di cambiamento strutturale e strategico per lo sviluppo e la convergenza socioeconomica di tutto il Paese con l’Europa.

Tutti i dettagli al seguente link