Gruppo giovani imprenditori

Il Gruppo regionale Giovani Imprenditori è formato dai Gruppi Provinciali dei Giovani Imprenditori esistenti in seno alle Associazioni costituenti.

Esso, a livello regionale, coordina le attività di tali gruppi, esamina i problemi specificamente interessanti i Giovani Imprenditori dell'Industria, per il migliore inserimento di questi nella vita economica della regione, e sottopone agli Organi della Confindustria Regionale proposte a tale scopo.

Il Gruppo campano è retto da un Comitato Direttivo, che nomina nel suo seno un Presidente che è di diritto Vice Presidente della Confindustria Campania, nonché membro della Giunta e del Consiglio Direttivo.

 

 

Le 5 proposte dei Giovani Imprenditori sul futuro

Coraggio, cultura del lavoro, capacità di innovare, meritocrazia e civiltà. Le 5 proposte dei Giovani Imprenditori sul futuro, ai candidati alla Presidenza della Regione.

5 idee per il nostro futuro Proposte ai candidati alla Presidenza della Regione Campania.pdf

 

 

Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Campania aderisce ad "Addioburocrazia"

I Giovani Imprenditori della Campania aderiscono all’iniziativa avviata dai colleghi della Sicilia dal titolo “Addioburocrazia”, uno sportello on-line che raccoglie denunce e racconti di imprenditori insoddisfatti dell’efficienza e del funzionamento degli uffici della P.A.

 

L’obiettivo è alzare il livello di attenzione sul tema delle disfunzioni della Pubblica Amministrazione, laddove esse incidono profondamente sullo sviluppo delle aziende.

 

Infatti, abusi, omissioni, ma anche semplicemente lungaggini inutili di burocrati inefficienti, rallentano enormemente i processi produttivi rappresentando – di fatto – un costo per il nostro sistema produttivo. E’ sempre più avvertita l’esigenza di invertire la tendenza che vede un atteggiamento passivo rispetto a queste cattive prassi.

 

E’ per questo motivo che il Consiglio Direttivo del Gruppo Giovani Imprenditori della Campania ha deciso di riservare questo spazio sul proprio sito, per potere segnalare i casi di cattiva burocrazia ma anche best practice riscontrate dalle aziende nel confronto con gli enti pubblici.

 

Le segnalazioni negative saranno utili al fine di aprire un dialogo con la PA e proporre soluzioni condivise per porre rimedio alle inefficienze; quelle positive, invece, potranno fornirci spunti per immaginare di creare, in futuro, un’iniziativa che possa premiare le PA meritevoli.

 

Pertanto si invitano tutte le aziende a segnalare le proprie esperienze di “cattiva burocrazia”, anche quelle riferite all’attività svolta in altre regioni d’Italia o all’estero.

www.addioburocrazia.it

 

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 

myspace visitor